Via Edoardo Gatti,52

00119 Ostia Antica - ROMA

+39 392 6534782

info@eventidasognoetravel.com

Lun - Ven: 9:30 - 19:30

Sabato: 10:00-13:00

Booking Egypt
Booking Egypt
Precedente
Successivo

Booking Egypt è il nostro Tour Operator Dettagliante, che tratta una destinazione specifica:

L’Egitto e il Mar Rosso.

L’Egitto è una destinazione di vacanza molto frequentata dagli italiani e non solo. Secondo i dati pubblicati dal Turismo Egiziano, il tasso di crescita dei turisti nel 2019 è aumentato del 40% rispetto all’anno precedente.

 L’Egitto è un paese ricco di storia, arte e di paesaggi dall’ineguagliabile bellezza.

Gli amanti delle antiche civiltà, delle crociere sul Nilo e dello snorkeling apprezzeranno sicuramente questo paese, da esplorare in ogni angolo, dove il viaggio è una continua scoperta.

Il Nilo
Hurghada
Precedente
Successivo

Cosa vedere in Egitto?


Chi guarda all’Egitto come meta turistica può scegliere in genere tra due tipologie di tour classici. Il primo è quello del Mar Rosso e delle località balneari come Sharm el-Sheikh, HurghadaDahab e Marsa Alam con i loro resort di lusso per gli amanti dell’all-inclusive, delle spiagge assolate e dello snorkeling per un viaggio all’insegna del relax. 

Sharm El Sheikh è la destinazione di viaggio più consigliata agli stranieri che vogliono visitare l’Egitto, è una città basata esclusivamente sul turismo, con i suoi alberghi lussuosi a 5 stelle affacciati sul mare a alla bellezza naturale del Parco nazionale di Ras Mohammed, punto di incontro del Golfo di Suez con quello di Aqaba, un deserto di sabbia bianca che comprende 2 isole, Tiran e Sanafir. Riserva naturale con l’obiettivo di salvare diverse specie di animali rari provenienti da tutto il mondo.

Dahab sta diventando una delle destinazioni più popolari sul Mar Rosso per quel che riguarda le immersioni e gli sport a vela come il windsurf ed il kitesurf. Da villaggio di pescatori, si è trasformata in una destinazione turistica tra le più richieste per le escursioni in cammello, nel deserto del Sinai e i paradisiaci punti di immersione per i divers, come The Lighthouse e Eel Gardens.

Anche Hurghada è un ex villaggio di pescatori e oggi è la più popolare destinazione sul Mar Rosso dopo Sharm el-Sheikh, soprattutto tra i giovani, offrendo una vacanza per chi cerc un viaggio all’insegna del divertimento: dai parchi acquatici alle discoteche. Da qui è possibile organizzare gite in barca verso Giftun Island, meta di escursioni grazie alle sue spiagge bianche e all’acqua cristallina.

Assieme a Sharm el Sheikh e Hurghada, Marsa Alam è una delle più conosciute e incontaminata località balneari dell’Egitto: situata nel punto in cui il Mar Rosso incontra il deserto offre diverse attrattive come, vedere le tartarughe alla baia di Abu Dabab, nuotare nelle acque azzurre della barriera corallina, tra una grande varietà di pesci dai mille colori. 

L’Egitto non è solo mare. La seconda tipologia di tour è un viaggio nella storia, nella cultura e nell’arte. Difficilmente troverete una varietà di paesaggi e luoghi da visitare in un solo paese, come in Egitto. Partendo da Il Cairo, con i suoi bazar che animano i vicoli medievali, si arriva ai templi maestosi delle piramidi e della Sfinge, fino alle crociere sul Nilo

Il Cairo è una capitale caotica e piena di misteri; è ancora oggi il punto d’incontro delle culture del mediterraneo. É la città che più di tutte incarna l’immaginario egiziano: dai locali notturni ai profumi inebrianti, provenienti dai bazar e dai mercati tradizionali, dall’architettura islamica a quella del mondo cristiano, dalla storia agli infiniti siti archeologici.

Abu Simbel

Da Il Cairo partono infatti i principali tour organizzati verso il sito archeologico di Giza, una delle Sette Meraviglie del mondo antico (e l’unica ancora visibile), tanto da essere inclusa nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco.
I maestosi edifici della Necropoli di Giza sono 3: la piramide di Cheope, quella di Chefren (o Khepren) e di Micerino (o Mykerinus), erette fra il 2690 e il 2600 a.C.. La piramide per gli Egizi significava l’immortalità del faraone e del loro regno. Naturalmente, non si può non ammirare la splendida Sfinge, proprio di fronte alla piramide di Cheope, considerata la più alta statua monumentale al mondo e definita la guardiana di Giza.

 

Il fiume Nilo, che percorre 6700 km prima di unirsi al Mar Mediterraneo, è un’altra delle meraviglie naturalistiche dell’Egitto: il modo migliore per scoprire i segreti di questo paese leggendario è sicuramente fare un tour su una feluca, l’imbarcazione tradizionale, o optare per una crociera sul Nilo dal massimo comfort.  La maggior parte degli itinerari di una crociera sul Nilo iniziano a Luxor (con la Valle dei Re) e visitano i siti di Esna, Edfu e Kom Ombo prima di arrivare ad Assuan, dove inizia il bacino d’acqua creatosi in seguito alla costruzione della Diga Alta, con l’Obelisco Incompiuto e il Tempio di Fila ed il Lago Nasser. I tour per una crociera sul Nilo possono essere anche svolti al contrario, partendo da Assuan fino ad arrivare a Luxor. 

Quando andare in Egitto?

Il clima è caldo e bello ovunque durante tutto l’anno. La stagione di punta per i viaggi sono i mesi di dicembre e gennaio, quando la maggior parte dei siti archeologici sono particolarmente affollati e i prezzi nelle località del Mar Rosso sono un po’ più alti rispetto alla bassa stagione.  Si può scegliere l’Egitto anche come meta per le vacanze estive, soprattutto per chi cerca il caldo e il mare, anche se le temperature possono essere più alte degli altri mesi. 

Per organizzare un viaggio in Egitto nei periodi più richiesti come le feste di Natale e Capodanno, Pasqua o ferragosto, è consigliabile prenotare in anticipo, in questo modo si possono trovare offerte a prezzi speciali e con condizioni di cancellazione assai flessibili. 

Mar rosso
acqua cristallina popolata di pesci colorati.

MAR ROSSO

Il Mar Rosso è caratterizzato da un’acqua cristallina popolata di pesci colorati. La presenza di baie e insenature protette, dove l’acqua è più calma, lo rende la meta perfetta per le vacanze di tutta la famiglia. La barriera corallina poi è un autentico paradiso per i sub, sia esperti che principianti, ma estendendosi fino alle coste può anche essere ammirata semplicemente facendo snorkeling.
Il mare però non è l’unica attrattiva di questa bellissima regione.
Il relax in spiaggia e le immersioni possono infatti essere abbinate a escursioni nel deserto alla scoperta di paesaggi mozzafiato. Approfittare di una gita tra le dune è un’esperienza indimenticabile durante la quale ammirare uno dei più affascinanti tramonti del mondo o, perché no, un fantastico cielo stellato, magari assaporando una tazza di tè.

Occasione unica di visitare un patrimonio culturale e artistico eccezionale. Le grandi piramidi e la Sfinge, Luxor, la Valle dei Re e il Tempio di Abu Simbel sono solo alcuni dei tesori che aspettano soltanto di essere ammirati. Molti di questi luoghi si trovano a poca distanza dalle principali località balneari e possono essere visitati con gite di una giornata, costituendo un piacevole e affascinante intermezzo per una vacanza balneare. Anche per questo, l’importante è partire: prenotate subito la vostra vacanza da sogno sul Mar Rosso in destinazioni incredibili come Marsa Alam o Sharm el-Sheikh!

Per una vacanza in Mar Rosso occorrono i seguenti documenti:

– 0 -15 anni non compiuti: carta d’identità valida per l’espatrio accompagnata da una foto copia della stessa e un certificato di nascita del Comune con paternità e maternità, oppure proprio passaporto.

– maggiori di 15 anni: carta d’identità valida per l’espatrio, oppure proprio passaporto.

Sia per il passaporto che per la carta d’identità è sempre richiesta una validità di almeno 6 mesi oltre la data di partenza. Unitamente alla carta d’identità, bisogna inoltre essere muniti di due fototessere (da portare dall’Italia, poiché negli aeroporti egiziani non esistono macchine per foto istantanee). Carte d’identità elettroniche con validità prorogata su certificato separato e carte d’identità con timbro di rinnovo sul retro, non sono riconosciute come documenti validi dalle autorità egiziane, non consentendo quindi l’ingresso nel Paese. Il visto turistico d’ingresso in Egitto è obbligatorio. I minori di 18 anni, se non accompagnati dai genitori, devono esibire all’atto della prenotazione, e se richiesta durante il viaggio, l’autorizzazione scritta dei genitori. Il periodo massimo di permanenza in Egitto con visto turistico e per passeggeri che utilizzano voli charter è di 28 giorni.

CLIMA DELL’ EGITTO

Sul Mar Rosso il clima molto secco e ventilato (specie a Hurghada e Marsa Alam) rende ben sopportabili le alte temperature estive. In inverno le giornate sono miti, ma la temperatura notturna scende bruscamente. Le zone interne dell’Egitto sono caratterizzate da un clima caldo e secco con scarsissime precipitazioni. Il Cairo è più fresco rispetto all’Alto Egitto.

FUSO ORARIO

Un’ora in più rispetto all’Italia. L’Egitto adotta l’ora legale in date diverse, per cui in alcuni periodi la differenza rispetto all’Italia è nulla.

LINGUA

La lingua ufficiale è l’arabo. Negli hotel e nei negozi, il personale generalmente parla inglese e francese. A Sharm el Sheikh l’italiano è ampiamente diffuso.

VALUTA

Pound o Lira Egiziana (LE). È comunemente accettato l’Euro.

CORRENTE ELETTRICA

220 V con prese di tipo europeo oppure americano: è quindi consigliato munirsi di adattatore.

COMUNICAZIONI TELEFONICHE

Per chiamare l’Italia dall’Egitto bisogna comporre il prefisso 0039 seguito dal numero dell’abbonato. Per chiamare l’Egitto dall’Italia, comporre lo 0020 seguito dal prefisso della città (per Il Cairo 02, per Luxor 95, per Sharm el Sheikh 69, per Hurghada, Makadi, Soma Bay, El Quseir e Marsa Alam 65) e dal numero dell’abbonato.

ABBIGLIAMENTO

Per un soggiorno in Egitto, si consigliano capi pratici, scarpe adatte alle escursioni su strade polverose. Per il mare: scarpette di gomma, creme solari ad alta protezione, cappello e occhiali da sole. Si consigliano una giacca o un golf per gli ambienti con aria condizionata e per qualsiasi evenienza. Per visitare le moschee è obbligatorio togliersi le scarpe e alle donne è richiesto un abbigliamento sobrio nel rispetto delle tradizioni locali.

ACQUISTI

L’artigianato egiziano offre souvenir ispirati soprattutto alla sua storia. Fra i prodotti locali, si trovano abiti in cotone e in seta, anche ricamati; monili in oro, argento e pietre dure, oggetti in rame e ottone, soprammobili e utensili di legno lavorato, borse di pelle, disegni su papiro, scatole intarsiate in madreperla, boccette in vetro lavorato e profumi, spezie ed erbe aromatiche. Contrattare è un’abitudine, oltre che un modo divertente di entrare in rapporto con i mercanti locali.

MANCE

Le mance non sono da considerarsi facoltative come in Italia e sono indispensabili se ci si vuole assicurare un buon servizio. Sul Mar Rosso è consuetudine lasciare una mancia ai camerieri o a chiunque fornisca un servizio. Conviene sempre tenere degli spiccioli a portata di mano.

FOTOGRAFIE

In Egitto, cineprese, videocamere e computer vanno dichiarati in arrivo e in partenza. È vietato riprendere aeroporti, postazioni militari e uffici pubblici. Se si desidera riprendere le persone, è buona norma richiederne preventivamente il consenso poiché potrebbero non gradire di essere fotografati. Spesso all’interno di tombe, musei e piramidi è richiesto il pagamento di una tassa per fotografare o filmare.

CUCINA

Benché gli alberghi servano cucina internazionale, in Egitto è possibile gustare specialità locali. Ottimi i piatti a base di verdure e montone, manzo e pollo allo spiedo o alla brace, molto appetitosi gli stuzzichini salati chiamati ‘mezzeh’ serviti come antipasto. La birra locale è buona e si produce anche del vino bianco discreto, mentre quello rosso ha una gradazione alcolica molto alta. Vini e liquori d’importazione sono molto cari.

DIVING CENTER

La maggior parte degli alberghi del Mar Rosso dispongono di un centro diving. Per coloro che sono interessati alle immersioni, si ricorda che è necessario il certificato medico. Tale certificato può essere rilasciato in Italia dal proprio medico curante oppure in loco (a pagamento).

MEDICINALI

Non essendo facile reperire i medicinali presenti sul nostro mercato, è consigliabile portare dall’Italia compresse antinfluenzali, antibiotici e prodotti contro le infezioni intestinali. Non è richiesta alcuna vaccinazione. Si raccomanda di bere bevande non ghiacciate e, all’esterno delle strutture alberghiere, esclusivamente in bottiglie sigillate.